Fleming: impronta digitale inchioda ladra d'appartamenti, presa 15enne

La baby ladra è stato accompagnata presso l'istituto di pena per i minorenni di Casal del Marmo

Immagine di repertorio

E' stata una impronta digitale ad inchiodare una 15enne bosniaca, giovanissima ladra d'appartamenti. A conclusione di una mirata attività d'indagine, infatti, i Carabinieri di Ponte Milvio hanno la ragazza perché ritenuta la responsabile di un furto avvenuto all'interno di un'abitazione di via Alessandro Fleming, lo scorso mese di aprile.

La svolta sul caso è avvenuta durante il primo sopralluogo, quando i Carabinieri hanno repertato un'impronta rinvenuta sul vetro di una portafinestra che i colleghi del R.I.S. di Roma sono riusciti a fa risalire alla minore, già schedata in banca dati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La baby ladra è stato accompagnata presso l'istituto di pena per i minorenni di 'Casal del Marmo', a disposizione dell'Autorità Giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento