Ostiense, rubano 200 chili di rame da deposito ferroviario: arrestati

Il rame è stato interamente recuperato e sequestrato, così come un taglierino e una confezione di lame. Il furto non ha causato alcun problema alla circolazione dei convogli

Sono stati sorpresi, nella notte, mentre stavano rubando 200 chili di cavi in rame in un deposito della stazione ferroviaria Ostiense. In manette sono finiti tre cittadini romeni di 19, 25 e 32 anni.

Alla vista dei Carabinieri della Stazione Roma Garbatella, i tre ladri hanno tentato la fuga lungo i binari della ferrovia ma dopo un breve inseguimento a piedi sono stati bloccati e ammanettati.

Il rame è stato interamente recuperato e sequestrato, così come un taglierino e una confezione di lame utilizzate per separare la plastica dal rame dei cavi elettrici.

Il furto non ha causato alcun problema alla circolazione dei convogli. I romeni, trattenuti in caserma, saranno giudicati con rito direttissimo: dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento