La truffa della finta emergenza, arrestate ladre di smartphone

Le due ladre sono state fermate dopo aver ripulito un turista in via Nazionale. Cinque gli arresti dei carabinieri nelle ultime ore

Cinque gli arresti per furto aggravato effettuati dai carabinieri in Centro

Simulavano un’emergenza chiedendo in prestito lo smartphone alla vittima di turno per fare una telefonata, solitamente un turista, poi scappavano con il cellulare. Uno stratagemma costato l’arresto a due ladre italiane, arrestate dai carabinieri in via Nazionale. 

TURISTA POLACCO - Il fermo da parte dei Carabinieri dell’ 8° Reggimento Lazio unitamente a quelli del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro che hanno fermato le due, di cui una minorenne, che avevano da poco asportato uno smartphone ad un turista polacco. Il fermo dopo che i militari dell’Arma, che in quel momento transitavano sulla via, hanno notato il turista che inseguiva le ragazze e sono intervenuti bloccandole.

CONTROLLI IN CENTRO - I due arresti sono arrivati nel corso dei quotidiani servizi preventivi, anche a bordo dei mezzi pubblici, con i Carabinieri della Compagnia di Roma Centro hanno arrestato un totale di 5 persone per furto aggravato.

VIA MARSALA - I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, in Via Marsala nei pressi della Stazione FS Termini,  hanno arrestato un cittadino marocchino di 38 anni, disoccupato e con precedenti penali, che aveva asportato poco prima una valigia ad una turista belga.

GALLERIA SORDI - I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato una cittadina filippina di 50 anni, con precedenti penali e già sottoposta alla misura dell’obbligo di presentazione in caserma, che aveva appena rubato capi di abbigliamento, forzando le placche antitaccheggio con un giravite ed una pinza, in un negozio della Galleria “Alberto Sordi”.

METRO REPUBBLICA - Sempre i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, di pattuglia antiborseggio, hanno arrestato un giovane siriano, appena maggiorenne, sorpreso nei pressi della fermata metro di Piazza della Repubblica, mentre rubava uno smartphone  ad una ragazza.

LA REFURTIVA - Tutta la refurtiva recuperata nei vari episodi di furto è stata restituita ai proprietari.
  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di franco
    franco

    Ormai il centro di Roma è pieno di perdigiorno, mendicanti e delinquenti vari (la maggior parte d'importazione). Spero non sia una cattiva pubblicità per il nostro turismo.

  • in questo momento non penso nulla............

  • ciao Frank, credevo che questo modo di fare fosse riservato solo a me, invece vedo che è contagioso. Comunque anch'io mi chiedo, alle volte, quali sono i criteri di questo comportamento, ma nono sono stato capace di darmi una risposta.

  • quando pubblicate i miei post????

  • Su quattro furti 3 fatti da stranieri e ancora raccontate la favola che NON delinquono????

    • L'anno scorso erano 2 su 4, in questo campo le risorse boldriniane hanno fatto progressi

Notizie di oggi

  • Politica

    Emergenza acqua, il ministro: "Chiudere i 2500 nasoni di Roma"

  • Cronaca

    Operazione Babylonia: sequestrati altri 3 milioni di euro di beni, ulteriore tesoro della banda

  • Cronaca

    "Basta rumore": ragazzi giocano in strada, pensionato gli spara con un fucile per spaventarli

  • Politica

    Marra intercettato: "Raggi non ha le palle, come fa a fare la sindaca?"

I più letti della settimana

  • Tufello: prova a stuprare una minorenne, lei reagisce e lo accoltella

  • Operazione Babylonia: 23 arresti a Roma. Sequestri ai locali dei vip

  • Incendio a Casetta Mattei: fiamme nella Valle dei Casali

  • Operazione Babylonia: da Mizzica al Macao, l'elenco dei locali sequestrati

  • Incendio a Tor de' Cenci: in fiamme deposito di cassonetti, fumo nero sulla Pontina

  • Incidente sulla Pontina: muore centauro di 53 anni. Un ferito grave

Torna su
RomaToday è in caricamento