Cassia: preso l'Arsenio Lupin di Roma Nord, saccheggiava ristoranti e attività commerciali

Le indagini sono partite dalla visione delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza, che hanno consentito di accertare che il ladro agiva scassinando la porta con un piede di porco

Immagine di repertorio

Ha saccheggiato nel corso dell'ultimo periodo ristoranti, negozi di alimentari, un concessionario, un centro estetico, un rivenditore di sigarette elettroniche di Roma Nord. Queste alcune delle attività commerciali che, negli ultimi tempi, erano state derubate in orario notturno da uno scassinatore seriale, che metteva a segno i suoi colpi prevalentemente in zona Cassia/Tomba di Nerone.

Avuta la notizia dei furti in serie, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Flaminio, diretto da Massimo Fiore, si sono subito attivati per cercare di individuare il responsabile.

Le indagini sono partite dalla visione delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza, che hanno consentito di accertare che il ladro agiva scassinando la porta con un piede di porco o, in alcuni casi, infrangendo i vetri con dei grossi massi.

Poi, una volta all'interno, depredava tutto ciò che era possibile, in relazione alla tipologia delle attività visitate. Così, nel caso di negozi di alimentari, oggetto del furto erano state le forme di parmigiano, i prosciutti o vari altri articoli non immediatamente deperibili.

In altri casi erano state asportate le somme di danaro presenti nelle casse, oltre ad ogni altro oggetto di valore. Fondamentali, per l’esito delle indagini, sono stati i rilievi effettuati dalla Polizia Scientifica sulle impronte rinvenute che, unitamente alla immagini, hanno permesso agli agenti del commissariato Flaminio di attribuire con assoluta certezza ad un 35enne italiano, la responsabilità di 4 furti, mentre per gli altri episodi sono ancora in corso gli accertamenti.

Il 35enne, pertanto, a carico del quale il Tribunale di Roma, grazie agli elementi acquisiti, ha emesso ordinanza di custodia cautelare, è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, accompagnato presso il carcere di Regina Coeli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Politica

    Rifiuti a Saxa Rubra, è 'cortocircuito' grillino: così il XV ha risposto 'No' ad Ama e Comune

  • Cronaca

    "Sono caduta", "mi ha morso il cane": le scuse per nascondere 13 anni di violenze

  • Incidenti stradali

    Incidente via Colombo: scontro tra tre auto. Quattro feriti, fra loro due bambini

I più letti della settimana

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

  • Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

Torna su
RomaToday è in caricamento