In trasferta da Roma per depredare case ad Orvieto, sgominata banda di ladre

Cinque le donne arrestate dalla polizia. Su di loro gravava un divieto di avvicinamento nel Comune umbro

La polizia ad Orvieto

Giovani, con una sfilza di precedenti lunga così e un unico obiettivo: rubare nelle case. Sono cinque le ragazze intercettate dagli agenti del commissariato di polizia di Orvieto nel corso dei controlli straordinari organizzati nell’ultima settimana nei quartieri della Rupe, dove erano stati segnalati dei furti. Lo scrive TerniToday. 

Le cinque persone denunciate, in diverse operazioni della squadra volante e della squadra anticrimine, sono state fermate tutte mentre si trovavano nei quartieri di Orvieto scalo e Ciconia, zone in cui erano stati segnalati dei furti e hanno tutte numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio (furto, furto aggravato, rapina, eccetera).

Si tratta di 5 giovani cittadine romene provenienti da alcune baraccopoli di Roma, di età compresa tra i 22 ed i 28 anni, che erano già state fermate negli anni scorsi e nei loro confronti era stato emesso il provvedimento del divieto di ritorno a Orvieto, misura questa non rispettata, motivo per cui è immediatamente scattata la denuncia alla procura della Repubblica presso il tribunale di Terni ed il successivo allontanamento dalla città.

I controlli straordinari proseguiranno anche nelle prossime settimane per rafforzare il dispositivo di prevenzione e controllo del territorio e per monitorare e contrastare gli arrivi in città dei cosiddetti “pendolari del crimine”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

  • Cronaca

    Metro Barberini: scale mobili rotte, disposto il sequestro. Chiusa anche la stazione Spagna

  • Cronaca

    Arresto Gallagher e Traffik, i trapper rispondono su instagram: "Dichiarazioni infamanti"

  • Politica

    Alberi, Raggi convoca gli stati generali: "Servono decisioni coraggiose"

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Tragedia a Largo Preneste: è morto Umberto Ranieri. Chi lo ha colpito con un pugno? Il punto sulle indagini

Torna su
RomaToday è in caricamento