Cannibalizzavano auto al deposito giudiziario, due arresti

Sulla via Salaria

Si sono introdotti all'interno di un deposito giudiziario per cannibalizzare le auto. A scoprirli, nell’ambito di predisposti servizi di contrasto ai reati predatori, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo. I militari hanno arrestato due 44enni di origine romena, incensurati, per tentato furto ai danni del deposito giudiziario di via Salaria.

Furto al deposito giudiziario

Nello specifico,  la scorsa notte, una pattuglia di Carabinieri nel transitare all’altezza del km 26.300, ha notato la rete di recinzione del deposito divelta e i due uomini intenti a smontare pezzi  meccanici su due  autovetture custodite all’interno. I militari sono subito intervenuti riuscendo a bloccare i due ladri ed a recuperare gli arnesi utilizzati per compiere il colpo. 

Convalida dell'arresto 

L’arresto è stato convalidato dal Gip di Tivoli che ha disposto a carico dei due uomini l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento