Sfonda il cancello del locale con il furgone dei panini, un ferito

E' accaduto sul lungomare di Levante a Fregene. Alla base del gesto del conducente del mezzo il rifiuto di far entrare il figlio nell'area

Immagine di repertorio

E' salito a bordo del furgone con il quale vende panini, ha inserito la marcia e si è lanciato a tutta velocità contro il cancello del locale della spiagga. Poi ha ingranato la retromarcia ed è fuggito, abbandonando poco distante il mezzo rimasto fuori uso in seguito all'incidente. Ad avere la peggio un uomo, rimasto ferito e costretto poi alle cure dell'ospedale. E' accaduto intorno alle 3:00 della notte fra il 24 ed il 25 giugno sul lungomare di Levante, a Fregene.

Furgone contro il cancello del locale a Fregene

Ancora da accertare con esattezza quanto accaduto, secondo quanto ricostruito sino a questo momento dagli agenti di polizia intervenuti nella frazione del Comune di Fiumicino a determinare l'azione dell'uomo sarebbe stato il rifiuto da parte del locale di far entrare il figlio del venditore ambulante nell'area dove era in corso una festa. 

Accertamenti in corso da parte della polizia 

Adirato per quanto accaduto al figlio il 'paninaro' ha quindi utilizzato il furgone di lavoro per sfondare uno dei cancelli della struttura. Ferita una persona, trasportata in codice giallo all'ospedale Grassi di Ostia, accertamenti sono ancora in corso da parte dei poliziotti del commmissariato di Fiumicino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento