Funerali Michele Bernardini: lacrime e solidarietà, raccolti fondi per la Locanda dei Girasoli

Le esequie del 23enne di Colli Albani morto in un incidente stradale si sono celebrate alla basilica di Santa Maria Ausiliatrice

I funerali di Michele Bernardini

Lacrime e opere di bene, come avrebbe voluto lo stesso Michele Bernardini. Si sono celebrati alle 10:00 di lunedì 11 marzo i funerali del 23enne di Colli Albani deceduto lo scorso 3 marzo in ospedale in seguito ad un incidente stradale avvenuto il giorno prima su via della Cave. 

L'ultimo saluto al cuoco romano si è tenuto alla basilica di Santa Maria Ausiliatrice fra centinaia di amici, familiari, conoscenti e semplici cittadini. Nato e cresciuto nella zona di Colli Albani Michele Bernardini aveva solo 23 anni. A porgergli l'ultimo saluto tutta la scuola alberghiera Pellegrino Artusi, con studenti e docenti che lo hanno omaggiato un'ultima volta indossando le divise da cuoco. Gremita la chiesa. "Era un grande uomo, un grande cuoco ed un grande sostenitore della locanda dei Girasoli - lo ricorda Andrea, che aveva frequentato le scuole con lui -. I familiari hanno voluto donare le offerte ricevute al ristorante, un gesto che avrebbe voluto Michele". 

Funerali Michele Bernardini 2-2

Romano, 23 anni, nato e cresciuto nella zona di Colli Albani, Michele Bernardini è venuto a mancare al Policlinico Umberto I lo scorso 3 marzo dopo essere rimasto gravemente ferito in un incidente avvenuto il giorno prima su via delle Cave mentre si trovava in sella alla sua moto Triumph

Michele Bernardini oltre ad essere un sostenitore della Locanda dei Girasoli, era impegnato anche con l'associazione per la tutela dei diritti dei dipendenti della Pubblica Amministrazione La Dignità.  "Ciao Michele ti abbracciamo tutti insieme alla tua famiglia - lo ricorda l'associazione -. Per un tuo desiderio e per volere della tua famiglia ci facciamo portavoce a tutti i colleghi e conoscenti. Il loro desiderio è di non portare fiori in chiesa o al funerale, ma quei soldi di raccoglierli per poi donarli alla " Locanda dei Girasoli " come avrebbe voluto Michele".

"Ci siamo messi subito a disposizione per esaudire questo desiderio della nostra amica e collega Assunta Todini e famiglia. L'associazione si farà carico di far preparare una targa da apporre all'interno della Locanda dei Girasoli , con una dedica a quei ragazzi favolosi. Con una cena dedicata a Michele".

"L'associazione mette a disposizione il proprio conto corrente per tutte le persone che vogliano devolvere qualcosa per questa nobile causa sperando che questo volere raggiunga tutte le persone che conoscono la famiglia e la collega Assunta Todini". 

Questo in numero dell'Iban per le donazioni:

IBAN: IT 45 R 076 01 03200 001027591856

CONTO CORRENTE: "1027591856" di poste italiane intestato ad "Associazione La Dignità",

CAUSALE:  "per Michele e la Locanda dei Girasoli".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento