menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Funerali Luca Varani: folla a Casalotti per l'ultimo saluto al 23enne

Amici e parenti del giovane ucciso il 4 marzo scorso hanno rimepito il sagrato della chiesa di Santa Gemma. Il parroco: "Signore perché non ha fermato quelle mani?"

E' stato accolto tra le lacrime di amici e parenti e un lungo applauso il feretro di Luca Varani. I funerali del giovane 23enne, ucciso a coltellate lo scorso 4 marzo a coltellate, si sono tenuti questa mattina nella chiesa di Santa Gemma a Casalotti. Palloncini bianchi, fotografie per ricordare i momenti più belli, mazzi di fiori. Nel piazzale della chiesa, sorvegliato dagli agenti della polizia locale, prima che la funzione iniziasse si è radunato un centinaio di persone. "Signore perché non hai fermato quelle mani?" le parole del parroco. Dopo giorni di ribalta mediatica, la richiesta della famiglia è stata appesa sui muri della chiesa: "Vietato l'ingresso a giornalisti e fotografi". 

Su Facebook Ledo Prato, il padre di Marco, uno dei due arrestati per l'omicidio di Luca, ha scritto: "Oggi chi vuole, chi può, si unisca alle nostre preghiere nel ricordo di Luca, stringendosi intorno alla sua famiglia, ai suoi cari, perché la Misericordia del Dio buono non abbandoni nessuno nella disperazione, stia vicino a coloro che più soffrono, coltivi sentimenti che, senza annullare le colpe, lascino uno spiraglio alla pietà umana". 

Potrebbe interessarti

Commenti (4)

  • ..da parte dei genitori

  • Ho letto l'articolo e sinceramente avrei preferito da parte dei due giovani assassini il silenzio . Le parole non servono a riportare in vita Luca e nessuna giustificazione deve servire per uno sconto di pena. Questo fatto ci ha scosso tutti . Luca ora riposa in pace.

  • Devono soffri fino all'ultimo giorno .poro ragazzo

  • Nessuna pieta'. Devono marcire in carcere a vita. Evitate tutti i buonismi del signore e della fede. Devono pagare a vita e basta. Senza perdono. Non esiste il perdono. Per questa gente..anzi per questi animali.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

  • Cronaca

    Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

  • Cronaca

    Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

Torna su