L'ultimo saluto a Camilleri: folla silenziosa per i funerali a Roma

Decine di persone sono accorse al cimitero Acattolico di Testaccio, a Roma, per dare l'estremo saluto allo scrittore siciliano, scomparso nei giorni scorsi. L’attrice Simona Marchini: “Andrea era un padre, i padri non si possono dimenticare”

Foto Agenzia Dire

Una folla commossa ma allo stesso tempo silenziosa  si è assiepata, sin dalle 14.30 di questo pomeriggio, al cimitero Acattolico di Testaccio, a Roma, per dare l'ultimo saluto ad Andrea Camilleri. Cittadini comuni, amici, artisti giunti per ricordare e mettere un fiore sulla tomba del grande scrittore siciliano. Qualcuno piange silenziosamente, qualcuno ha portato lettere, pensieri scritti, fiori e corone. Tra i primi ad arrivare l’attrice Simona Marchini. “Andrea era un padre, i padri non si possono dimenticare”.

Sindaco Raggi: "Cittadino onorario di Roma? Una grande idea"

"Andrea Camilleri cittadino onorario di Roma? Io credo che potrebbe essere una grande idea". Lo ha detto la sindaca della Capitale, Virginia Raggi, arrivata ora a rendere omaggio allo scrittore siciliano al Cimitero Acattolico degli Stranieri di Roma. "Non solo Roma aveva amava il maestro Camilleri -ha aggiunto la Raggi- ma tutta l'Italia lo amava, e anche fuori dall'Italia. Ha avuto il merito di descrivere nei suoi romanzi non solo una parte dell'Italia ma in realtà quello che siamo noi, quello che è un po' l'italianità. Per questo lo amiamo tantissimo, io ho avuto per lui una passione infinita e credo che il fatto di voler rimanere qui a Roma sia un grande atto di amore nei confronti della città. E noi speriamo che tutti possano passare qui per fargli un saluto".

Camilleri, l'omaggio della Rai

La Rai rende omaggio a Andrea Camilleri illuminando il Palazzo di Viale Mazzini con le parole del Maestro. Stasera, a partire dalle 21.30 e fino alle prime luci dell'alba, la facciata della sede Rai di Viale Mazzini sarà illuminata con alcune frasi di Camilleri: un'iniziativa volta a sottolineare, nel giorno dell'ultimo saluto allo scrittore, la grande eredità che ci ha lasciato, le sue parole.

Andrea Camilleri, i libri che lo hanno reso famoso in tutto il mondo

Il Servizio Pubblico ha da ieri una programmazione dedicata iniziata sin dalle ore seguenti la notizia della scomparsa. Queste le frasi di Camilleri che stanotte illumineranno la Rai: 'Mi piacerebbe che ci rincontrassimo tutti quanti in una sera come questa tra cento anni! Me lo auguro, ve lo auguro!'; 'Non basta leggere, bisognerebbe anche capire. Ma capire è un lusso che non tutti possono permettersi'; 'Devo dirvi, e non vi sembri un paradosso, che da quando io non ci vedo più, vedo le cose assai più chiaramente'; 'Non vedo, ma sogno!'; 'Noi siamo ciò che sentiamo e ciò che diciamo'; 'Ascoltate sempre le ragioni degli altri, fino in fondo, anche quando non coincidono con le vostre'; 'La fine della vita va vissuta senza disperazione, fa parte del prezzo del biglietto'; 'La mia voglia di conoscere non finirà mai, neanche quando chiuderò gli occhi'.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento