Tenta la fuga alla vista dei carabinieri: in casa eroina ed hashish

Lo spacciatire è stato poi fermato ed arrestato dai militari dell'Arma. I fatti a Ladispoli, in manette un pusher 50enne

La droga trovata dai carabinieri a Ladispoli

Ha tentato la fuga a piedi alla vista delle forze dell'ordine. E' accaduto nella giornata di mercoledì quando i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 50enne tunisino residente a Ladispoli, pregiudicato, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

FUGA A PIEDI - L'operazione è stata condotta dai Carabinieri della Stazione di Ladispoli, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, i quali hanno notato un individuo che, con fare sospetto, si aggirava in quel viale Italia. Pertanto i militari hanno deciso di sottoporlo a controllo, ma lo stesso, appena fermato dai Carabinieri, ha tentato la fuga a piedi, venendo inseguito, raggiunto e bloccato dopo una breve colluttazione.

EROINA INDOSSO - A quel punto i militari hanno proceduto alla perquisizione personale e dell’abitazione del soggetto, nel corso della quale sono stati rinvenuti 22 grammi di eroina, 2 grammi di hashish, un bilancino di precisione e la somma di 90,00 euro, verosimile profitto dell’illecita attività, il tutto sottoposto a sequestro.

PUSHER IN MANETTE - Al termine degli accertamenti il 50enne è stato pertanto arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato associato alla Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontri Liverpool Roma: i due ultras della Roma a processo il 24 maggio

  • Politica

    Referendum Atac: "Lo spostiamo per ampliare le tutele dei cittadini. Nessuno sarà privato di alcun diritto"

  • Cronaca

    Testata al giornalista, Roberto Spada: "Mi vergogno, chiedo scusa a tutti"

  • Cronaca

    Scacco alla banda di Prima Porta: così gestivano lo spaccio di Roma Nord

I più letti della settimana

  • 25 aprile: dal Centro a Tor Cervara, ecco le deviazioni degli autobus

  • Sciopero, domani stop a 10 linee in periferia

  • Mafie: 93 i clan nel Lazio, 11 solo a Tor Bella Monaca. Ecco le piazze di spaccio a Roma

  • Tragedia nel parco: fa jogging e scopre corpo di donna carbonizzato a Tre Fontane

  • 25 aprile a Roma: gli eventi nel giorno della Festa della Liberazione

  • Muore di aneurisma ma per i medici era mal di schiena: chiesta relazione al policlinico Casilino

Torna su
RomaToday è in caricamento