È morta Francesca Jacobone, presidente di Zètema Cultura

Le condoglianze della sindaca Raggi: "Ci ha lasciati troppo presto"

Francesca Jacobone (foto dalla pagina Fb di Zetema)

È morta la presidente di Zètema Progetto Cultura, Francesca Jacobone. Era alla guida dell'azienda capitolina da agosto 2017 e docente di Economia dei Sistemi produttivi e di Complementi dei sistemi produttivi al dipartimento Ingegneria dell'Università degli Studi Roma Tre. Tanti gli incarichi di prestigio che ha ricoperto nel tempo presso importanti aziende, sia nel pubblico che nel privato. 

"Nel corso del suo mandato ha saputo infondere energia, innovazione e visione strategica alle attività della nostra società. Ci lascia il ricordo di una donna brillante e impegnata nella società civile e nella professione. L'intera azienda si stringe attorno alla sua famiglia" ha dichiarato Remo Tagliacozzo, amministratore delegato di Zetema. 

Su Twitter la sindaca Virginia Raggi ha espresso il suo cordoglio. "Esprimo il cordoglio di Roma alla famiglia di Francesca Jacobone, presidente di Zetema. Ci ha lasciati improvvisamente, troppo presto. Era anche docente al Dipartimento di Ingegneria di Roma Tre: un abbraccio anche ai suoi studenti". La ricorda anche Eleonora Guadagno, presidente M5s della commissione Cultura. "Donna brillante, manager tenace e dalle indubbie qualità umane e professionali, la dottoressa Jacobone ha saputo intuire e valorizzare al meglio le potenzialità dell’azienda, dando a essa un’impronta sempre più innovativa e conferendole una visione strategica rivelatasi, di fatto, vincente.
In questo momento di grande dolore, desidero esprimere il mio più profondo cordoglio per una perdita così importante e la mia totale vicinanza agli affetti più cari di una donna che, con il suo forte impegno civile e lavorativo, aveva saputo guadagnarsi la stima di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento