Si fanno selfie ma il cellulare cade nella Fontana di Trevi: i vigili fanno i bagnini senza bagnarsi

Gli agenti si sono adoperati per il recupero dell'oggetto con un bastone telescopico, provvedendo a riconsegnarlo ai due

Per rispettare il regolamento urbano, e dare il buon esempio, hanno recuperato uno smartphone caduto nella Fontana di Trevi ma senza bagnarsi utilizzando un bastone telescopico.

Così gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno salvato la vacanza a due distratti turisti americani a cui, durante un selfie, era caduto il telefono cellulare in acqua. Gli operatori si sono adoperati per il recupero provvedendo a riconsegnarlo ai due, per loro fortuna ancora funzionante

Ieri pomeriggio, invece, un argentino di 41 anni è stato sanzionato per aver messo un piede all'interno della Fontana della Dea a Piazza del Popolo. Questa notte gli agenti hanno bloccato una coppia di turisti di 31 anni, lui di nazionalità francese e lei brasiliana, che si erano bagnati proprio all'interno di Fontana di Trevi.

Tutti e tre sono stati sanzionati secondo quanto previsto dal regolamento di polizia urbana, nei loro confronti è stato emesso anche un ordine di allontanamento. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Maratona via Pacis a Roma, domenica 22 settembre strade chiuse in centro. Deviate 60 linee bus

Torna su
RomaToday è in caricamento