Anzio: genitori disperati denunciano il figlio per minacce e rapina

Arrestato dalla polizia un 38enne assuntore di sostanze stupefacenti e alcolici arrivato a minacciarli con un coltello

E’ stato l’ennesimo episodio di violenza nei confronti dei suoi anziani genitori, a far scattare le manette nei confronti di un 38enne di Anzio. I due coniugi, quasi ottantenni, esasperati dal comportamento violento del figlio nei loro confronti – protratto ormai da mesi -  si sono rivolti agli agenti del Commissariato di Anzio-Nettuno. L’uomo, abituale assuntore di sostanze stupefacenti e alcolici, aveva in diverse circostanze negli ultimi mesi minacciato e “ letteralmente” rapinato i suoi genitori.

MINACCE COL COLTELLO - In uno degli episodi era arrivato, per farsi consegnare del denaro, addirittura a minacciare con un coltello tra le mani la madre; in un altro a danneggiare il mobilio  e la struttura della loro abitazione. I poliziotti del Commissariato, diretti dal dr. Fabrizio Mancini, hanno richiesto e ottenuto dall’Autorità Giudiziaria un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere. Rintracciato nella sua abitazione, l’uomo è stato arrestato per i reati di rapina, minaccia e danneggiamento aggravato, e condotto presso il carcere di Velletri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento