martedì, 25 novembre 11℃

Carceri: detenuto disabile al 100% di Frosinone muore in cella

Fernando Paniccia, 27 enne e disabile, è morto in carcere. Il giovane di Frosinone era affetto da ritardo mentale, epilettico e semiparalizzato. Sarebbe uscito il 31 dicembre 2011

Redazione 28 dicembre 2010
8

Un disabile grave di Frosinone, Fernando Paniccia, è morto in carcere a 27 anni. A darne la notizia è l'associazione Ristretti Orizzonti. Paniccia, invalido al 100% affetto da ritardo mentale, epilettico e semiparalizzato, è morto nella cella del carcere di Sanremo dove era detenuto, ucciso probabilmente da un arresto cardiaco, pesava 186 chili e, sottolinea l'associazione "ragionava come un bambino di 3 anni".

Avrebbe terminato di scontare la pena il 31 dicembre del 2011. Era entrato in carcere per la prima volta a 19 anni, per il furto di 3 palloni di cuoio in una palestra, e da allora era stato più volte arrestato per piccoli reati "di cui, probabilmente - riferisce 'Ristretti Orizzonti' - non era nemmeno consapevole, poiché la sua capacità di comprensione era quella di un bambino di tre anni".

Le sue condizioni di salute erano critiche da tempo a causa dell'obesità. Il giorno di Natale aveva accusato un malore. Ieri mattina il suo compagno di cella lo ha chiamato, ma inutilmente. Il sostituto procuratore Antonella Politi ha disposto che venga effettuata l'autopsia.

Annuncio promozionale

Secondo l'associazione "sono 500 i disabili gravi nelle carceri italiane, per loro il 'diritto alla salute' è solo sulla carta". Salgono, inoltre, a 171 i detenuti morti nel 2010, di cui 65 per suicidio gli altri per cause naturali.

Fernando Paniccia
carceri

8 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di alex pieri

    alex pieri vergogna, l'italia è proprio un paese di m.erda

    il 30 dicembre del 2010
  • Avatar di Federica Liburdi

    Federica Liburdi Parlo da amica di famiglia del ragazzo chiarisco e Specifico che il ragazzo era si disabile al 100% ma che egli era malato di mente o ritardato assolutamente no...Ogni magistrato o giudice era a conoscenza dello stato di salute di Fernando e tanto meno del grado di diabilita' ,ma purtroppo viviamo in italia e se non facciamo comodo a questo schifo di costituzione siamo malati mentali o delinquenti da abbattere io mi meraviglio del giornalista che sia stato cosi vergognosamente bugiardo nella affermare queste falsita' e mi chiedo come possa aver scritto tale calugna ho anche una domanda da porle: La laura da giornalista dove l'ha presa? con i punti della centrale del latte?

    il 29 dicembre del 2010
  • Avatar anonimo di onesto

    onesto adesso tt a piangere,ma non scordatevi che certi "disabili" hanno ucciso persone innocenti!

    il 28 dicembre del 2010
    • Avatar anonimo di frank serpico

      frank serpico Vero qualche disabile ha anche ucciso, ma non è questo il caso questo ragazzo era stato arrestato per un furto di palloni se non sbaglio. Bisogna saper valutare da caso a caso e non generalizzare, chi uccude deve avere un percorso detentivo diverso da chi fa reati minori, mi sembra il minimo.

      il 29 dicembre del 2010
  • Avatar anonimo di Paola

    Paola veramente infermi mentalmente non gli si riconosce????? ma come è possibile che se questo ragazzo era veramente invalido al 100% e ragionava come un bimbo di 3 anni era in carcere? e poi scusate ma per aver rubato tre palloni di cuoio si va in prigione e i nostri beneamati politici che rubano i MILIARDI sono tutti a casa loro!!!! perché non hanno messo un'assistente sociale a questo ragazzo??????? si vergogni il giudice che lo ha mandato in carcere e che la nostra magistratura cominci veramente a lavorare bene ca zzo quando stuprano rapinano gli danno i domiciliari, ricordiamoci di quella povera ragazza uccisa da più di 50 coltallate dall'ex ragazzo che già aveva provato ad ucciderla un anno prima quell'essere inutile sano di mente era fuori.......... CHE PAESE DI xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxA!!!!!!!!

    il 28 dicembre del 2010
  • Avatar di Sergio Stella

    Sergio Stella Cesare Previti, condannato, sta fuori al circolo dei canottieri, e questo tizio muore in carcere per tre palloni. Come dice Giorgio Bocca, l'italia non cambierà mai, ma proprio mai.

    il 28 dicembre del 2010
    • Avatar di Frank SERPICO

      Frank SERPICO Vedi tornando al ns discorso queste sono le cose che mi fanno inca....e!!! QUESTO RAGAZZO con tutti i suoi problemi di salute IN CELLA e chi fa rapine, uccide o spaccia e traffica in stupefacenti LIBERO al massimo ai domiciliari. Mi stanno facendo iniziare a ragionare in modo eversivo

      il 28 dicembre del 2010
  • Avatar di Federica

    Federica un disabile mentale detenuto per aver rubato 3 palloni di cuoio... mentre c'è gente che uccide e il massimo che sconta sono i domiciliari! Che schifo l'Italia

    il 28 dicembre del 2010