Morte Fernando Aiuti: per la Procura c'è ipotesi suicidio, disposta autopsia

L'assenza di tracce ematiche o d'altro genere rilevabili sulle ringhiere, sulla balaustra o sulle rampe, sono altri dati di fatto che spingo verso l'ipotesi del gesto volontario

L'immunologo Fernando Aiuti: foto Ansa

Sulla morte dell'immunologo Fernando Aiuti, trovato senza vita il 9 gennaio all'ospedale capitolino Agostino Gemelli, la Procura di Roma, in attesa di una relazione da parte della Polizia scientifica, ha aperto un fascicolo. L'ipotesi prevalente in Procura è che si tratti di suicidio.

A far propendere per questa tesi sarebbero le pantofole lasciate sul gradino del quarto piano, come l'assenza di tracce ematiche o di altro genere su balaustre e rampe che possano indicare un tentativo di aggrapparsi durante la caduta.

Aiuti, secondo quanto accertato, è caduto dalla tromba delle scale dal quarto piano del reparto di medicina generale, dove era ricoverato, facendo un volo di una decina di metri.

La lotta all'Aids e quel bacio che fece il giro del mondo

Il pm Laura Condemi, che ha compiuto un sopralluogo sul posto per i primissimi accertamenti, ha ascoltato i responsabili della sezione dove Aiuti era ricoverato per curare una grave cardiopatia e ha disposto l'autopsia. 

Sarà il professor Costantino Ciallella dell'Università La Sapienza a verificare con l'autopsia, oltre alla causa del decesso, se Aiuti avesse assunto un farmaco o se abbia avuto un malore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Metro Barberini: scale mobili rotte, disposto il sequestro. Chiusa anche la stazione Spagna

  • Cronaca

    Arresto Gallagher e Traffik, i trapper rispondono su instagram: "Dichiarazioni infamanti"

  • Politica

    Alberi, Raggi convoca gli stati generali: "Servono decisioni coraggiose"

  • Politica

    Mussolini ed il Ventennio fanno ritorno a Palazzo Venezia: il blitz di Azione Frontale

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Tragedia a Largo Preneste: è morto Umberto Ranieri. Chi lo ha colpito con un pugno? Il punto sulle indagini

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento