Si trova i ladri in casa e viene colpito al petto con un cacciavite, ferito 21enne

La banda è entrata nell'appartamento di Ostia Antica in pieno giorno sorprendendo il giovane che dormiva nel letto dopo aver lavorato la notte

Immagine di repertorio

Si è trovato i ladri in casa mentre dormiva nel letto della sua camera. Alla scoperta dei malviventi ha provato a reagire ma è stato colpito al petto con un cacciavite e lasciato ferito in condizioni gravi in una pozza di sangue. Quindi il trasporto d'urgenza in ospedale, dove si trova ancora ricoverato. E' accaduto nella tarda mattinata di sabato ad Ostia Antica. 

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine il 21enne romano era in casa a dormire dopo aver passato la notte a lavoro. Con le serrande abbassate per non far entrare la luce, poco prima delle 13:00 del 22 giugno tre ladri, due uomini ed una donna con i volti travisati, dopo aver forzato il portoncino d'ingresso dell'appartamento al primo piano di una palazzina di via dei Fratelli Palma, che pensavano vuoto in quel momento, si sono trovati davanti il ragazzo. 

Sorpreso dalla presenza dei ladri il giovane ha provato a farli desistere dai propri intenti ma è stato colpito al torace con un cacciavite. Poi la fuga dei malviventi, scappati con 300 euro trovati in casa. Ferito ma cosciente, il ragazzo è quindi riuscito ad allertare i soccorritori per poi essere trasportato d'urgenza all'ospedale San Camillo con una ferita pleurotoracica e tagli superficiali alla gola. 

Informate le forze dell'ordine il giovane è stato ascoltato dagli agenti del Commissariato Lido di Polizia con lo stesso che ha riferito di essere stato aggredito da due uomini ed una donna "di etnia rom". Nella casa di Ostia Antica dove è avvenuto il ferimento è quindi intervenuta la polizia scientifica a caccia di elementi utili a risalire alla banda di rapinatori. 

I fatti hanno trovato il commento del Consigliere Fdi del X Municipio Mare Mariacristina Masi: "Quanto accaduto a Ostia Antica riporta in primo piano il tema della sicurezza nel nostro territorio. Sono mesi che chiediamo di porre più attenzione a questo problema, che i cittadini denunciano a gran voce. Sembra però che il Movimento Cinque Stelle che guida Governo, Città e Municipio non abbia tra le sue priorità quella di affrontare in modo costante questo argomento". 

"La Commissione Sicurezza Municipale si riunisce raramente, nonostante abbiamo chiesto più volte di convocarla almeno a cadenza bimestrale. Consideriamo della massima importanza, che pur non avendo competenze dirette, la politica territoriale abbia il polso della situazione, per poter intervenire presso chi di competenza con un piglio più efficiente". 

"Chiediamo al Sindaco - conclude Masi - un maggiore impegno per rendere la nostra città più sicura e in Municipio presenteremo di nuovo una richiesta di Commissione, per avere aggiornamenti e anche per fare il punto sui documenti approvati durante il Consiglio Straordinario che si è tenuto lo scorso anno".

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento