Paura a Termini: lite in strada, uomo ferito al volto con un coccio di bottiglia

La vittima è stata trasportata d’urgenza all’ospedale San Giovanni. In manette l’aggressore

Paura a Termini dove un uomo è stato ferito nel corso di una lite per futili motivi. E’ accaduto in pieno giorno, quando l’uomo, un cittadino romeno di 26 anni, è caduto in terra in una pozza di sangue fra le migliaia di persone che affollavano intorno alle 17:00 l’area di piazza dei Cinquecento, lato via Giolitti.

A ferirlo un senza fissa dimora ucraino di 36 anni. Entrambi ubriachi nel corso di una lite verbale uno dei due, improvvisamente, ha rotto una bottiglia di vetro e con il collo dell'oggetto ha colpito violentemente l'altro al volto. 

Subito soccorsa da personale sanitario intervenuto, la persona ferita è stata portata al Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni Addolorata per le cure del caso. 

L'intervento degli agenti della Polizia Ferroviaria ha consentito poi di bloccare l'aggressore, impedendo che fossero compiute ulteriori violenze. A carico dell'ucraino è emerso anche un provvedimento di ricerca, perché destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma, per scontare una pena di oltre 7 anni di reclusione per reati predatori e evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • All'Outlet di Castel Romano ora si va in metro: ecco la navetta e il nuovo nome di Eur Palasport

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento