Femminicidio a Santa Palomba: Maria Rusu uccisa dall'ex fidanzato con 5 colpi di pistola

In manette è finito Costel Sbirciog. La 23enne ammazzata a colpi di pistola sulla via Ardeatina. L'uomo non accettava la fine della loro relazione

Immagine di repertorio

L'ha uccisa perchè non accettava la fine della loro relazione sentimentale. La vittima di femminicidio si chiamava Maria Augustin Rusu ed aveva solo 23 anni. Ad ucciderla sulla via Ardeatina con cinque colpi di pistola l'ex fidanzato, Costel Sbirciog, con il quale aveva appuntamento per un incontro chiarificatore. Una pace che non è mai avvenuta e che al contrario si è trasformata in un omicidio.

Femminicidio a Santa Palomba

La ragazza romena ha trovato la morte sulla via Ardeatina, all'altezza della rotatoria con via della Solfarata. Cinque i colpi di pistola esplosi alla schiena della giovane, sparati dalla mano dell'ex fidanzato, un 36enne residente a Torvaianica che lavorava in una panineria che si trova poco distante dal luogo del femminicidio. Alla fine di una relazione sentimentale con Maria Rusu, l'ex fidanzato le aveva dato appuntamento in una strada posta al confine fra il Municipio IX ed il Comune di Pomezia. Dalla lite l'uomo è poi passato ai fatti, uccidendola a sangue freddo con una Beretta 98. 

Maria Rusu uccisa dall'ex fidanzato sulla via Ardeatina

Consumato il femminicidio, l'uomo è salito in auto ed è fuggito gettando la pistola in un terreno poco distante dal luogo dell'omicidio. Poi la chiamata al 112: "Gli ho sparato. Sono armato". Sul posto sono quindi intervenute numerose pattuglie della Polizia di Stato che hanno fermato e rintracciato Costel Sbirciog poco distante dal luogo della tragedia. E' stato poi lo stesso 36enne ad indicare agli agenti dove aveva buttato la pistola, con la stessa trovata con un colpo in canna e sei pallottole nel caricatore. 

Costel Sbirciog arrestato per omicidio

Accompagnato negli uffici di polizia del commissariato Esposizione, che si occupa del caso, il 36enne ha riferito di essersi dato appuntamento con Maria Rusu per convincerla a tornare insieme a lui. Poi il femminicidio. Arrestato con l'accusa di "omicidio doloso", Costan Sbirciog è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per la convalida del fermo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Buttare la chiave della cella e poco

Notizie di oggi

  • Politica

    Sfalcio dell'erba e dei cespugli, dopo due anni assegnata la gara: il programma degli interventi sarà on line

  • Cronaca

    Studentessa americana trovata morta nel cortile condominiale, proseguono gli accertamenti

  • Politica

    Strisce blu a pagamento anche per i residenti: ecco le strade interessate dalla proposta M5s

  • Cronaca

    Violenza sessuale alla Romanina: arrestato secondo uomo, è stato riconosciuto dalla vittima e da sua madre

I più letti della settimana

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Violenza choc alla Romanina: in due molestano ragazza e picchiano la madre disabile

  • A terra e sanguinante in commissariato: il giallo di Massimiliano il "Brasiliano"

Torna su
RomaToday è in caricamento