Ruba energia elettrica per alimentare il fast food: danno da 50mila euro

Dai successivi accertamenti è stato appurato che nel 2016, la corrente gli era stata già staccata per morosità

Rubava energia elettrica per alimentare il fast food che gestiva. I carabinieri della stazione Macao hanno così arrestato un 46enne del Bangladesh.

I militari, in via Volturno, sono stati allertati dal personale tecnico della società erogatrice dell’energia elettrica capitolina che, attraverso i loro sistemi informatici, avevano riscontrato dei flussi di energia elettrica all’interno del ristorante che non risultava avere un contratto.

Una volta intervenuti all’interno dell’esercizio commerciale, i carabinieri hanno appurato che, mediante il taglio dei relativi sigilli, il titolare 46enne era riuscito a prelevare abusivamente e senza limitazione di potenza, energia elettrica. Il danno stimato dai tecnici è di circa 50.000 euro.

Dai successivi accertamenti è stato appurato che nel 2016, la corrente gli era stata già staccata per morosità. L’uomo è stato arrestato e portato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento