Fermato in autostrada: trasportava farmaci rubati in un ospedale

Il 43enne è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per ricettazione, mentre i farmaci sono stati recuperati

Trasportava farmaci di grande valore economico, rubati nella notte da un ospedale toscano. Alle prime luci dell’alba gli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Roma Nord hanno proceduto al controllo di autovettura che viaggiava sull'autostrada del Sole in direzione Napoli a forte velocità.

Il conducente, campano di 43 anni e noto alle forze dell'ordine, una volta fermato mostrava segni nervosismo, tanto da indurre gli agenti a procedere al controllo. Nel vano portabagagli vi erano due sacchi di colore nero contenenti prodotti farmaceutici recanti la dicitura "prodotto ospedaliero" di cui il conducente non sapeva indicarne la provenienza.

Gli accertamenti, grazie al numero del lotto impresso sulle scatole dei farmaci, hanno permesso agli agenti di scoprire che quei medicinali erano stati rubati dall'Ospedale di Figline Val d'Arno nella nottata.

Il 43enne è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione, mentre i farmaci su consiglio dei medici dell'ospedale, venivano conservati in frigorifero in attesa di essere restituiti.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento