Stuprata dal branco, il Questore di Roma revoca licenza al Factory Club

La decisione del Questore è stata applicata sabato. La licenza del locale era già stata sospesa lo scorso aprile

Il Questore di Roma Carmine Esposito ha revocato licenza del Factory Club per lo svolgimento di "concerti, trattenimenti danzanti, spettacoli musicali e somministrazione di bevande". Il provvedimento è stato notificato oggi, sabato 25 maggio, dagli agenti del commissariato Ponte Milvio al legale rappresentante del locale, nelle cui vicinanze, lo scorso week end, si è consumata una violenza sessuale ai danni di una giovane 21enne etiope.

Il provvedimento secondo quanto riportato da San Vitale richiama, oltre il sopracitato episodio, "numerosi interventi degli agenti della Polizia di Stato per liti, aggressioni e mancato rispetto degli orari di chiusura, oltre a  numerosi problemi causati dalla somministrazione incontrollata di bevande alcoliche".

E' stato inoltre rilevato che non tutti gli addetti ai servizi di controllo risultavano "regolarmente autorizzati". La licenza del locale era già stata sospesa lo scorso aprile. Il locale, solamente lo scorso 23 maggio, con una comunicazione apparsa sui social, aveva reso noto, "volontariamente", di non aprire la discoteca questo week-end, "in segno di rispetto e solidarietà" con la giovane vittima del branco.

"Non ci sentiamo di offrire, come di consueto, divertimento in questo momento delicato. Crediamo fortemente nelle forze dell'ordine e siamo convinti che con il loro lavoro faranno chiarezza quanto prima su questa vicenda. Da sempre attenti alla tutela della clientela, continueremo a collaborare attivamente con le autorità competenti", aveva reso noto il Factory. Oggi il provvedimento. 

factory club (1)-2

Nel frattempo le indagini continuano. Potrebbero essere stati immortalati nelle foto scattate la sera dello stupro i tre ragazzi che hanno violentato la ragazza etiope fuori dal Factory Club la notte fra sabato e domenica scorsi. Le immagini sono al vaglio degli investigatori della Squadra Mobile.

Nel locale di Roma Nord infatti ,secondo quanto si apprende, non erano in funzione le telecamere di videosorveglianza, cosa che ha reso più complicato il lavoro di chi indaga. Gli accertamenti proseguono e sono stati sentiti anche molti ragazzi che erano in discoteca quella notte.

factory club (2)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento