Porto Civitavecchia: evade dai domiciliari e si imbarca su un traghetto per la Spagna

Il 62enne è stato scovato dalla polizia mentre provava a partire per Barcellona

Il porto di Civitavecchia (Immagine di repertorio)

Lo hanno trovato al porto di Civitavecchia mentre provava ad imbarcarsi su un traghetto per la Spagna. Nulla di male se non fosse che l'uomo, un 62enne napoletano, fosse evaso dal regime degli arresti domiciliari ai quali era sottoposto. Sono poi stati gli agenti del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, ad arrestare l'uomo, che dovrà rispondere anche di possesso di documenti falsi.

In particolare a seguito della segnalazione pervenuta dalla Sala Operativa della Questura di Roma circa la presenza in zona di una persona evasa dal regime di detenzione domiciliare, i poliziotti hanno dato avvio ad accurate ricerche su tutto il territorio di competenza.

Sospettando che lo stesso fosse in città con l’intenzione di imbarcarsi ed abbandonare il territorio nazionale, per sottrarsi così alla sua detenzione, gli agenti si sono recati tempestivamente presso il porto cittadino dove, tra tantissima gente, hanno riconosciuto e subito bloccato l’evaso in procinto di salire su una motonave con destinazione Barcellona, così come si erano prefigurati i poliziotti.

Al momento del fermo il 62enne, nell’ultimo disperato tentativo di depistare gli agenti e sottrarsi all’arresto, ha mostrato loro una carta d’identità che poi, risultata falsa, gli è stata subito sequestrata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento