Ai domiciliari al campo rom di via Cesare Lombroso: evade

L'uomo, di 49 anni, risiede al campo rom si stava allontanando a piedi. Una volta fermato, l'uomo ha aggredito a calci i carabinieri per sottrarsi all'arresto

Stanco di essere ai domiciliari, aveva pensato bene di uscire a farsi una passeggiate.

Nel corso della notte, i Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario hanno arrestato un cittadino bosniaco, di 49 anni per evasione dagli arresti domiciliari e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo, che risiede nel campo nomadi di via Cesare Lombroso, è stato trovato fuori lungo la strada mentre si allontanava a piedi. Una volta fermato, ha aggredito a calci i militari per sottrarsi all'arresto ma è stato comunque immobilizzato ed ammanettato.

Dopo l'arresto è stato condotto in caserma e trattenuto, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Maratona via Pacis a Roma, domenica 22 settembre strade chiuse in centro. Deviate 60 linee bus

Torna su
RomaToday è in caricamento