Da Trionfale a Valle Aurelia in auto, ma doveva essere ai domiciliari. Fornisce falso nome per eludere i controlli

I carabinieri hanno poi accertato la vera identità della donna e l'hanno arrestata per evasione dagli arresti domiciliari

Evasa dai domiciliari e, fermata per un controllo, ha fornito generalità false nel tentativo di evitare l’arresto. Tuttavia, i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno scoperto la sua vera identità e l’hanno arrestata per evasione e per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale sull’identità personale. In manette è finita una 31enne romana.

Lunedì sera, nonostante fosse detenuta agli arresti domiciliari per precedenti reati e obbligata a permanere nella sua abitazione, in via Trionfale, la donna si è allontanata senza nessun motivo e senza autorizzazione. I Carabinieri l’hanno incrociata in via Federico Patetta, zona Boccea, e insospettiti dal suo tentativo di allontanarsi rapidamente, l’hanno fermata per un controllo. La donna, priva di documenti, ha fornito generalità, in modo evasivo, che non hanno convinto i Carabinieri.

La donna è stata poi identificata a seguito di approfonditi accertamenti eseguiti in caserma, dove è stata poi trattenuta in stato di arresto, in attesa del rito direttissimo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento