Da Trionfale a Valle Aurelia in auto, ma doveva essere ai domiciliari. Fornisce falso nome per eludere i controlli

I carabinieri hanno poi accertato la vera identità della donna e l'hanno arrestata per evasione dagli arresti domiciliari

Evasa dai domiciliari e, fermata per un controllo, ha fornito generalità false nel tentativo di evitare l’arresto. Tuttavia, i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno scoperto la sua vera identità e l’hanno arrestata per evasione e per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale sull’identità personale. In manette è finita una 31enne romana.

Lunedì sera, nonostante fosse detenuta agli arresti domiciliari per precedenti reati e obbligata a permanere nella sua abitazione, in via Trionfale, la donna si è allontanata senza nessun motivo e senza autorizzazione. I Carabinieri l’hanno incrociata in via Federico Patetta, zona Boccea, e insospettiti dal suo tentativo di allontanarsi rapidamente, l’hanno fermata per un controllo. La donna, priva di documenti, ha fornito generalità, in modo evasivo, che non hanno convinto i Carabinieri.

La donna è stata poi identificata a seguito di approfonditi accertamenti eseguiti in caserma, dove è stata poi trattenuta in stato di arresto, in attesa del rito direttissimo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento