Evade dai domiciliari: trovato nascosto nell'armadio della camera da letto della vicina

L'uomo, che doveva trovarsi nella sua abitazione agli arresti domiciliari, non ha fornito il motivo del suo allontanamento

Si nascondeva nell'armadio della camera da letto della vicina, invece di stare a casa sua ai domiciliari. Nel corso dei controlli di routine a Tor Bella Monaca, i carabinieri della compagnia di Frascati, la scorsa notte, hanno così arrestato un 31enne romano.

Durante una verifica nell'abitazione di una 44enne in largo Ferruccio Mengaroni, i militari lo hanno trovato mentre si stava nascondendo. L'uomo, che doveva trovarsi nella sua abitazione, nello stesso stabile, agli arresti domiciliari per precedenti reati, non ha fornito il motivo del suo allontanamento.

E' stato arrestato e portato in caserma dove è stato trattenuto in attesa di rito direttissimo. Poco dopo, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Frascati hanno 'pizzicato' il 40enne all'interno di un'abitazione di una palazzina popolare, in via Agostino Mitelli, diversa da quella prevista per la detenzione.

Anche in questo caso l'uomo si era allontanato arbitrariamente e senza autorizzazione ed è stato arrestato. E' stato ricondotto presso il suo domicilio agli arresti, in attesa del processo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Maratona via Pacis a Roma, domenica 22 settembre strade chiuse in centro. Deviate 60 linee bus

Torna su
RomaToday è in caricamento