Termini, panico in stazione: usa estintore contro i passeggeri poi aggredisce gli agenti

L'uomo, vestito con un abito scuro e sandali, è stato fermato a fatica dagli addetti alla vigilanza e dagli agenti intervenuti

Scene di panico, oggi, alla stazione Termini di Roma quando un uomo, urlando, ha spruzzato l'estintore nello scalo romano, colpendo anche qualche utente che stava per prendere la metro. E' quanto successo intorno alle 13:30 di lunedì 24 giugno. Tutto è iniziato quando qualche presente ha iniziato a chiedere aiuto.

Il fuggi fuggi generale ha poi fatto il resto. Qualcuno è così riuscito a raggiungere gli addetti alla vigilanza presenti in stazione che, allertati, hanno raggiunto la zona indicata. Secondo il racconto dei presenti un uomo, vestito con un abito scuro e sandali, stava minacciando i passeggeri urlando, per poi spruzzargli contro la schiuma dell'estintore. 

E' così che, all'interno di Termini, i vigilantes dell'Italpol si sono messi sulla tracce dell'esagitato chiedendo supporto alla Polizia. L'uomo, che ha aggredito anche gli agenti intervenuti tentando anche di sfilare la pistola ad uno di loro, è stato bloccato e poi portato in Commissariato. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento