Esquilino: brucia cassonetti, fermato piromane

Sorpreso a dar fuoco ai cassonetti a piazza dell'Esquilino

E' stato sorpreso a dar fuoco ai cassonetti a piazza dell'Esquilino. E' successo ieri 8 ottobre, intorno alle 22. In manette un nigeriano di 27 anni senza fissa dimora. Il giovane, notato da alcuni residenti, stava dando fuoco ai rifiuti all'interno di un cassonetto Ama. Sul posto, allertati, i Carabinieri della Stazione Roma Centro. Tra i militari e il piromane, quindi, ne è nata una colluttazione che ha reso necessario l'intervento dei rinforzi. A dar manforte ai militari anche i Carabinieri di piazza Dante. Gli uomini dell'Arma, con fatica, hanno così bloccato l'esagitato. Portato in caserma e arrestato per incendio doloso e resistenza a pubblico ufficiale. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Franco
    Franco

    I carabinieri devono sapere che in Niger i rifiuti vengono bruciati per eliminarli. Bisogna rispettare le abitudini di vita.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Piazza Risorgimento, tragedia al capolinea Atac: pedone muore investito da un bus

  • Incidenti stradali

    Via Ostiense, due incidenti in poche ore: un morto e due feriti gravi

  • Regionali Lazio 2018

    Lombardi scaricata dal Movimento? Di Maio, Fico e Di Battista smentiscono

  • Cronaca

    Pontina devastata, buche come crateri: la strada diventa il regno di carroattrezzi e gommisti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma domenica 25 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Incidente sulla via Aurelia: scontro tra uno scooter ed un bus Cotral, un morto

  • Blocco traffico: domani a Roma niente auto fino alle 19. Stop anche ai diesel euro 6

  • Neve e gelo fanno paura: scatta l'allerta nella Capitale. Ai Castelli scuole chiuse

  • Roma sotto zero: arriva l'ondata di gelo, i consigli per difendersi da Burian

  • Meteo a Roma, maltempo prima dell'arrivo di Burian: attese nevicate in collina

Torna su
RomaToday è in caricamento