Banda del gas alle Poste: fanno esplodere il bancomat ma fuggono a mani vuote

Il tentato furto negli uffici di Santa Lucia di Mentana. Indagano i carabinieri

Le Poste di Santa Lucia di Mentana (foto google)

Il modus operandi è lo stesso messo in atto la notte dello scorso 24 novembre quando una banda fece esplodere due bancomat con del gas prima alle Poste di Villanova di Guidonia e poco dopo negli uffici postali di Colle Prenestino, periferia est della Capitale. Stanotte ancora un furto, non riuscito, con ignoti che hanno fatto saltare in aria il dispositivo Atm esterno delle Poste di Santa Lucia di Mentana, fuggendo però a mani vuote.

Il furto è stato tentato intorno alle 3:00 della notte fra il 5 ed il 6 dicembre negli uffici postali che si trovano al civico 1 di via Campania, nel Comune di Fonte Nuova, provincia nord est della Capitale. Saturato il bancoposta con del gas (presumibilmente acetilene), la banda lo ha fatto esplodere ma non è riuscita nel suo intento, dileguandosi poco dopo a mani vuote. 

Il sistema di telesorveglianza di Poste Italiane ha quindi allertato il NUE 112 con l'arrivo sul posto dei carabinieri della Stazione di Mentana. Raccolti i primi elementi investigativi, sul caso indagano i militari della Sezione Operativa della Compagnia di Monterotondo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

  • Incidente sulla Tiburtina, scontro tra una Panda e un bus Cotral: due morti

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

Torna su
RomaToday è in caricamento