Esercito Italiano: cambio alla Scuola di Fanteria

Il Generale di Divisione Giovanni Manione cederà il comando al Generale di Brigata Massimo Mingiardi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Cesano di Roma, 19 gennaio 2016. Venerdì 22 gennaio 2015, con inizio alle ore 11:00, presso la Caserma "M.O. S. Ten. Ugo BARTOLOMEI" di Cesano, avrà luogo la cerimonia di avvicendamento del Comandante della Scuola di Fanteria.

Alla cerimonia, presieduta dal Comandante per la Formazione, Dottrina e Specializzazione dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Giorgio Battisti, è annunciata la partecipazione delle più alte autorità militari, civili e religiose della circoscrizione di Cesano e comuni limitrofi,  a testimonianza del solido legame tra la Scuola ed il territorio.

Dopo oltre tre anni al comando della Scuola di Fanteria, nei quali l'Istituto ha raggiunto elevati standard addestrativi e formativi incrementando notevolmente il numero dei frequentatori di corso,  il Generale di Divisione Giovanni Manione cederà il comando al Generale di Brigata Massimo Mingiardi proveniente dallo Stato Maggiore Esercito.

Il Generale Manione è destinato a ricoprire un prestigioso incarico presso il Corpo d'Armata di reazione rapida della Nato in Solbiate Olona (NRDC-ITA).

La Scuola di Fanteria dell'Esercito Italiano è l'Istituto responsabile della preparazione di base dei militari della Forza Armata, della specializzazione per gli incarichi dell’Arma di fanteria e dello svolgimento di corsi per Istruttori ad alta valenza operativa.

(fonte: Scuola di Fanteria).       

Torna su
RomaToday è in caricamento