Perdono l'orientamento in montagna, salvata nella notte coppia di escursionisti

L'intervento del Soccorso Alpino sul monte Gorzano. Ad essere recuperati due giovani di 23 e 34 anni

Immagine di repertorio

Salvataggio notturno sui monti della Laga dove gli uomini del Soccorso Alpino laziale hanno recuperato due escursionisti che avevano perso l'orientamento e non erano più in grado di proseguire autonomamente. Si tratta del secondo intervento notturno nel fine settimana per gli operatori del CNSAS e del quarto intervento complessivo nel weekend appena trascorso. 

L'ultimo intervento ha riguardato un ragazzo romano di 34 anni e una ragazza russa di 23 anni, sono rimasti bloccati in punto impervio sul monte Gorzano intorno alle ore 21:00 di domenica 29 settembre che, spaventati anche dal buio ormai sopraggiunto,  hanno chiamato i soccorsi. 

Da Amatrice (Rieti) è partita una squadra di soccorso mista composta da operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS e uomini dei Vigili del Fuoco che hanno raggiunto i due intorno alle ore 23:30. 

Una volta rifocillati, sono iniziate le operazioni di recupero utilizzando delle corde fisse fino ad un sentiero che è stato percorso in discesa fino alla località di partenza, raggiunta intorno alle ore 2:30, dove ad attenderli era presente il personale del 118 locale per un controllo delle condizioni fisiche

Sempre domenica, i soccorritori sono inoltre intervenuti per recuperare  un cercatore di funghi infortunatosi al femore ai Pratoni del Vivaro, tra il comune di Velletri e il comune di Rocca di Papa in provincia di Roma. 

L'uomo - di 68 anni e residente a Roma - è stato raggiunto dal personale del 118 e dagli uomini dei Carabinieri. Successivamente è giunta sul posto un'eliambulanza della Regione Lazio con a bordo l'equipe sanitaria del 118 e il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che ha provveduto alle operazioni di carico dell'infortunato tramite verricello. 

Le operazioni di recupero sono state particolarmente difficoltose a causa della fitta vegetazione che caratterizzava l'ambiente L'uomo è stato dunque elitrasportato in codice giallo al Policlinico Tor Vergata di Roma. 

La notte fra sabato e domenica un altro salvataggio, a Roccagiovine. L'intervento ha riguardato in questo caso tre escursionisti, due uomini e una donna, anche in questo caso smarriti. A lanciare l'allarme lo stesso gruppo di escursionisti con una chiamata ai carabinieri di Licenza.  

Con loro ad operare gli uomini del soccorso alpino di Vicovaro che per tutta la sera e notte hanno operato per localizzare e trarre in salvo i tre, di 71 anni (i due uomini) e 69 (la donna). Il ritrovamento nel cuore delle notte, alle 3.50. Nessuna conseguenza per i tre che, tratti in salvo, non hanno neanche fatto ricorso alle cure mediche. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

  • Grande Raccordo Criminale: "Li dobbiamo massacrare", le riscossioni della batteria di picchiatori

Torna su
RomaToday è in caricamento