Omicidio Reggiani: l'assassino della donna sconterà l'ergastolo in Romania

Condannato a 29 anni di detenzione Romulus Mailat è stato rimpatriato. L'assassinio si consumò nell'ottobre del 2007 alla stazione ferroviaria Tor di Quinto

Un omicidio brutale che scosse profondamente l'opinione pubblica. A distanza di quasi otto anni dalla morte di Giovanna Reggiani, uccisa nei pressi della stazione ferroviaria di Tor di Quinto il 30 ottobre del 2007 il suo assassino, Romulus Nicolae Mailat, già condannato al carcere a vita verrà rimpatriato in Romania dove sconterà l'ergastolo nelle galere del proprio Paese. Il rimpatrio da parte del personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) della Direzione Centrale della Polizia Criminale.

CONDANNA ALL'ERGASTOLO - Per la morte della moglie del Militare della Marina Italiana Mailat venne condannato prima a 20 anni, ai quali se ne aggiunsero altri 9 per calunnia. A seguito delle sentenze penali emesse dal Tribunale di Roma e nell’applicazione del principio del reciproco riconoscimento delle stesse, che irrogano pene detentive o misure privative della libertà personale ai fini dell’esecuzione nell’Unione Europea, quest’oggi lo SCIP consegnerà il Mailat a Bucarest alle Autorità romene, dove sconterà la pena detentiva in un penitenziario della Romania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Blocco auto, a Roma martedì diesel vietati fino agli Euro 6: tutte le informazioni

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento