"Ti ammazzo": entra in un negozio e picchia la compagna

La donna, successivamente medicata al pronto soccorso, ha richiesto l’aiuto degli uomini dell’Arma

Ha picchiato e minacciato di morte la compagna, davanti al loro figlio minorenne. Il tutto all'interno di un negozio. E così nella giornata di venerdì, i Carabinieri della Stazione di Fregene hanno individuato e denunciato in stato di libertà un uomo 33enne, originario di Civitavecchia e con precedenti penali.

I fatti si sono consumati giovedì sera. La donna, successivamente medicata presso il Nucleo Cure Primarie di Fregene, ha richiesto l’aiuto degli uomini dell’Arma che, verificato l’accaduto, hanno denunciato l’aggressore nei cui confronti il magistrato ha immediatamente disposto l’allontanamento dalla casa familiare. Il minore è stato temporaneamente affidato ad una casa famiglia.

I Carabinieri continuano a mantenere alta l’attenzione sugli episodi di violenza maturati in ambito familiare, in relazione anche agli eventuali atti persecutori, intervenendo in maniera ferma e tempestiva in tutti quei casi del cosiddetto “Codice Rosso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento