Sventola svastica al Circo Massimo: 23enne arrestato e liberato

Arrestato per resistenza e denunciato per apologia di reato il ragazzo che al Circo Massimo sventolava una bandiera con la svastica. Dopo l'arresto il giovane è stato liberato

E' finita in manette la serata della finale al Circo Massimo per il giovane che ieri sera ha portato con sé una bandiera con una svastica per poi sventolarla durante il primo tempo della partita. Il ragazzo, 23 anni, già noto alla alle forze dell'ordine, è stato identificato dagli uomini della Digos della Questura di Roma intento ad agitare la bandiera incriminata. Arrestato e condannato per direttissima a 2 mesi e venti giorni per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, subito dopo è stato rimesso in libertà.

Libertà che, secondo quanto afferma il difensore del giovane, l'avvocato Lorenzo Contucci, è legata "al suo stato di incesuratezza e l'assenza di carichi pendenti ma presenteremo appello". La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico Simona Calegari, della VII sezione penale del tribunale di Roma.

 

GUARDA IL VIDEO DELLA QUESTURA


A seguito della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sequestrati una bandiera come quella sventolata durante la partita di calcio, volantini, altro materiale  inneggiante al fascismo  e oggetti atti ad offendere.


Tratto in arresto, sempre per resistenza, anche un altro romano di anni 19 che era in compagnia del 23 enne che è stato videoripreso mentre lanciava oggetti pericolosi all’indirizzo del maxischermo e del pubblico. Identificati infine gli altri due componenti del gruppo tra cui una donna, che sono stati denunciati in stato di libertà perché trovati in possesso di materiale pirotecnico.  



 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

Torna su
RomaToday è in caricamento