Fiumi di cocaina alle porte della Capitale: 32enne trovata con duecento dosi

In casa della donna trovate e sequestrate anche 8 cartucce calibro 9x21 detenute illegalmente

La cocaina sequestrata dai carabinieri a Monterotondo

Fiumi di cocaina alle porte di Roma dove i carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato una spacciatrice trovata con oltre 200 dosi di polvere bianca pronte alla vendita. 
 
Sono stati i militari della Sezione Operativa della Compagnia di Monterotondo ad arrestare, in flagranza di reato, una 32enne eretina con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di una ingente quantità di cocaina.

I militari, a seguito di perquisizione domiciliare a casa della donna, un appartamento in un complesso popolare già noto per operazioni antidroga eseguite dai Carabinieri, hanno rinvenuto 106 grammi di cocaina suddivise in 212 involucri già confezionati e pronti alla vendita. Nel corso della perquisizione i miliari hanno anche rinvenuto e sequestrato 8 cartucce cal. 9x21 detenute illegalmente.

L’arrestata, su disposizione del PM di turno della Procura di Tivoli, è stata posta agli arresti domiciliari in attesta della convalida del GIP. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento