Mancano alcuni centesimi al resto: titolare minimarket e figlio picchiati da due donne

Nel corso della lite le due hanno anche danneggiato alcuni prodotti esposti sugli scaffali del negozio, messo a soqquadro

Immagine di repertorio

Prima le botte poi i danni al negozio. Motivo delle violenze messe in atto da due donne un mancato resto di alcuni centesimi. Le violenze sono avvenute a Monterotondo dove, nel corso delle attività di controllo del territorio, svolte nel fine settimana, i Carabinieri della Compagnia eretina hanno arrestato una 40enne e una 37enne, entrambe di Mentana, già note alle forze dell’ordine, per danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I militari della Sezione Radiomobile sono intervenuti, su richiesta del NUE 112, all’Arco di San Rocco, nel centro storico del Comune della provincia nord di Roma, dove era stata segnalata una violenta lite all’interno del minimarket gestito da un cittadino del Blangladesh. 

Arco di San Rocco Monterotondo (foto google)-2

Nella circostanza, le due donne, in evidente stato di alterazione riconducibile all’abuso di sostanze alcoliche, avevano aggredito il titolare 47enne ed il figlio di 19 anni per la presunta mancata corresponsione di poche decine di centesimi quale resto dell’acquisto di alcune bevande.  Nel corso della lite, le donne hanno anche danneggiato alcuni prodotti esposti sugli scaffali
del negozio, messo a soqquadro.

Alla vista dei militari, le donne hanno ulteriormente dato in escandescenze tentando di aggredire anche loro, proferendo espressioni ingiuriose e minacciose. Solo dopo aver vinto la loro resistenza, i Carabinieri le hanno bloccate e arrestate.

Dopo gli atti svolti in caserma, le esagitate sono state tradotte nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

I controlli nel centro storico, interessato dal fenomeno della “movida”, sono proseguiti per tutto il weekend: nella circostanza i Carabinieri hanno controllato alcuni bar e pub della zona per verificare che gli stessi rispettassero il regolamento comunale che vieta la vendita di alcolici dopo le 22.00.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento