Scappa in strada in preda al panico, era stata appena picchiata dal compagno

A soccorrerla i carabinieri. Le violenze in un appartamento di Ladispoli. Arrestato un 41enne

Immagine di repertorio

L'allerta alle forze dell'ordine è stata lanciata dai vicini di casa che hanno sentito delle forti grida provenire da una vicina abitazione. È accaduto la mattina di mercoledì 6 febbraio a Ladispoli. Qui i carabinieri della locale stazione sono intervenuti sul Lungomare Regina Elena dopo le numerose segnalazioni fatte dagli abitanti della zona.

I militari, appena arrivati sul posto, hanno visto una donna in preda al panico correre lungo la strada e l’hanno soccorsa. La stessa ha riferito ai Carabinieri che pochi istanti prima era stata aggredita e picchiata dal compagno che ancora si trovava all’interno della loro abitazione. 

Entrati nell’appartamento, i militari hanno dovuto fronteggiare l’ira dell’uomo, ancora in forte stato di alterazione, che alla loro vista gli si è scagliato contro. Dopo una breve colluttazione, l’esagitato – un 41enne di Ladispoli con precedenti - è stato immobilizzato e portato nella Caserma di via Livorno. 

Al termine degli accertamenti il 41enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Ladispoli. Lungomare Regina Elena (Foto google)-2


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento