Etiope ferita con colpo d'arma da fuoco: è grave

La donna, 36 anni, è stata sottoposta ad un delicato intervento al san Filippo Neri. A soccorrerla è stato l'uomo di 70 anni che convive con la donna e che ha fornito una ricostruzione di quanto accaduto

Una donna etiope è ricoverata in gravi condizione all'ospedale San Filippo Neri di Roma, dove ha subito un delicato internveto a seguito di una grave ferita da arma da fuoco riportata all'addome.

A soccorrerla un uomo di 70 anni che vive con lei che ha raccontato ai carabinieri di essere stato chiamato al cellulare dalla donna intorno all'ora di pranzo. La donna gli ha  raccontanto di essersi ferita accidentalmente con la pistola che l'uomo detiene regolarmente in casa. L'anziano, secondo quanto ha raccontato, si sarebbe quindi recato nella propria abitazione e dopo l'ha portata in auto all'ospedale San Carlo di Nancy.

Qui i medici, visto le gravi condizioni della donna, hanno deciso per il trasferimento al San Filippo Neri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

Torna su
RomaToday è in caricamento