"Ho l'Aids, vi infetto": aggredisce il titolare di un bar e morde i carabinieri. Quattro militari feriti

Il pronto intervento dei militari dell'Arma è riuscito a calmare la donna, che è stata fermata e trasportata in camera di sicurezza

Momenti di tensione nel pomeriggio di domenica 7 aprile a Fiumicino dove una donna, ubriaca e affetta da Aids, ha dato in escandescenza. La 46enne aveva iniziato, senza motivo, a infastidire i clienti, aggredendo anche il titolare di un bar.

Allertati, sul posto sono giunti i Carabinieri della locale stazione per ristabilire la calma. Alla vista dei militari, però, la donna si è avventata anche contro di loro colpendoli con calci, pugni e sputi, e prendendoli anche a morsi.

Quattro uomini dell'Arma sono rimasti feriti. La donna, bloccata, è stata, pertanto, accompagnata al carcere di Civitavecchia e i Carabinieri intervenuti sono dovuti ricorrere alle cure mediche. E' accusata di tentate lesioni gravissime, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento ai danni dei titolari del bar e dei militari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento