Car: sequestrato tonno senza tracciabilità, donato alla chiesa dopo analisi

I controlli da parte della Guardia Costiera nel mercato ittico di Guidonia. Trovati altri 200 chili di pesce senza documenti di trasporto

Foto d'archivio

Un tonno da 53 chili. Questo quanto devoluto in beneficenza alla chiesa di Santa Mario di Loreto di Guidonia dopo le analisi che ne hanno attestato la salubrità. Il pesce era stato sequestrato al Centro Agroalimentare Romano (Car) di Guidonia in seguito ad un controllo degli uomini della Capitaneria di Porto al termine di una operazione di polizia giudiziaria riguardante la filiera commerciale della pesca.

ETICHETTATURA E RINTRACCIABILITA' - Il personale della Capitaneria di Porto ha svolto svariati controlli in materia di etichettatura e rintracciabilità che hanno portato all'elevazione di due verbali amministrativi per la mancata tracciabilità del prodotto ittico, ed un verbale amminstrativo per mancanza del previsto documenti di trasporto (BCD).

DONATO ALLA CHIESA - In particolare gli uomini della Capitaneria di Porto hanno poi sequestrato un tonno rosso del peso di 53 chili e circa 200 chili di pesce di varia specie. Una volta analizzato il tonno è stato poi devoluto in beneficenza alla Caritas Beata Vergine Maria di Loreto di Guidonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

Torna su
RomaToday è in caricamento