menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Fiumicino, per imbarcarsi su un volo usa documento falso: arrestato

Il giovane, utilizzando una carta di identità intestata ad altra persona sulla quale aveva apposto la propria foto, si stava imbarcando per Barcellona

Resta alta l'allerta per i controlli anti terrorismo all'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno arrestato in flagranza, per il reato di "possesso di documento contraffatto valido per l’espatrio", un 32enne, pluripregiudicato, residente a Ostia.

DOCUMENTO FALSO - Il giovane, utilizzando una carta di identità intestata ad un'altra persona sulla quale aveva apposto la propria foto, superati i controlli di sicurezza, si stava dirigendo verso il molo D per imbarcarsi su un volo per Barcellona, quando è stato fermato da una pattuglia dei Carabinieri impegnata nel dispositivo di sicurezza aeroportuale.

L'INDAGINE - I militari, che stavano effettuando un servizio finalizzato al controllo di persone e bagagli presso la biglietteria del Terminal 3, hanno notato il giovane che, evidentemente agitato, dopo aver esibito il documento di riconoscimento e la carta d’imbarco all'operatrice dell'ADR, si era affrettato a recuperare bagaglio ed effetti personali passati sotto lo scanner, incamminandosi con passo svelto verso i gates d’imbarco.

ARRESTATO - Insospettiti da tale atteggiamento, i Carabinieri lo hanno prontamente raggiunto controllando i documenti. L’uomo è stato cos' accompagnato in caserma dove è stato identificato e dichiarato in stato d’arresto. Lo stesso, assolte le formalità di rito, sarà trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo che si terrà domani mattina presso il Tribunale di Civitavecchia.

TERRORISMO - Continua, quindi, serrati i controlli delle forze dell'ordine nello scalo della Capitale. Ieri era stato segnaltato un allarme bomba. Il terzo in tre giorni all'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino.  Scena analoga vissuta mercoledì, intorno alle 10:50, alcuni passeggeri avevano segnato un pacco sospetto nella zona Arrivi del Terminal 3. Si trattava di uno zaino con all'interno scarpe e vestiti, all'esterno vicino la zona carrelli. 

Martedì pomeriggio una scena simile. A destare sospetto un piccolo trolley. Si trattva di una valigia nera con un adesivo di Titty, abbandonata vicino ad un punto ristoro. All'interno erano presenti diversi vestiti. 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    Torna su