Documenti falsi per maxi bonifici: preso truffatore. Già intascato oltre mezzo milione di euro

Il 55enne napoletano stava colpendo ai Parioli, dove stava per movimentare una cifra pari a 220.000 euro

Al termine di complessi accertamenti, i Carabinieri della Stazione Roma Parioli hanno arrestato un 55enne di Napoli, con precedenti e già sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Napoli, per i reati di tentata truffa aggravata, sostituzione di persona e possesso di documenti di identificazione falsi.

L’uomo, non nuovo a questi reati, è stato riconosciuto dai Carabinieri mentre stava entrando nella sede di un istituto bancario di via Bruno Buozzi.

Conoscendo il suo “vizietto”, i militari sono immediatamente intervenuti fermando l’uomo mentre attendeva l’esito della disposizione di un bonifico operato da un conto corrente intestato ad un’azienda partecipata al 100% dal comune di Napoli in favore di alcuni soggetti. Importo dell’operazione, 220.000 euro.

Per ordinare la transazione, come appurato dai Carabinieri, il 55enne aveva esibito al dipendente della banca un documento d’identità falso - intestato al rappresentante legale dell’azienda partenopea - e un altro documento amministrativo che giustificava l’ingente movimento bancario, anche questo risultato artefatto.

Grazie agli accertamenti svolti dai militari, è emerso che il 52enne, nel mese di agosto scorso, aveva già eseguito altre 6 operazioni bancarie simili - per un ammontare complessivo accertato di 542.000 euro circa – avvalendosi della stessa filiale.

L’arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento