Bracciano, vietato l'uso di acqua potabile: valori di arnesico troppo alti

Il provvedimento comunale riguarda la frazione di Vigna di Valle e le aree comprese tra la SP.493 Braccianese Claudia e la Settevene-Palo II tronco. Non è consentito cuocere alimenti mentre è possibile utilizzarla per l'igiene personale

Divieto di uso di acqua potabile a Bracciano. In particolare, ad essere interessati dalle limitazioni contenute in un'ordinanza emessa dal sindaco Giuliano Sala, sono le zone servite dall'acquedotto comunale 'Lega' che serve la frazione di Vigna di Valle e le aree comprese tra la SP.493 Braccianese Claudia e la Settevene-Palo II tronco. A far scattare il provvedimento il superamento dei limiti di legge delle concentrazioni di arsenico e floruri  nell'acqua. Escluso invece il restante territorio di Bracciano, che si approvvigiona dall’acquedotto della “Fiora”.

Ad allertare l'autorità pubblica la Asl Rm/F che con una nota ha invitato a emettere un'ordinanza per la sospensione dell’uso potabile dell’acqua erogata. Il divieto rimarrà in vigore fino a quando i valori non rientreranno nei limiti previsti dalla normativa. 

Fino ad allora non sarà consentito l’impiego dell’acqua per uso potabile, per la cottura e la ricostituzione di alimenti, per la preparazione di alimenti in cui l’acqua sia ingrediente significativo, a contatto con l’alimento per tempi prolungati (ad esempio reidratazione, salamoie, etc.), e per uso da parte di imprese alimentari. 

E’ consentito l’impiego per tutte le operazione di igiene personale (incluso lavaggio denti), per tutte le operazioni di igiene domestica, per la preparazione di alimenti in cui l’acqua non sia ingrediente significativo, sia a contatto con l’alimento per tempi ridotti e venga, per la gran parte, rimossa dalla superficie degli alimenti (ad esempio lavaggio e asciugatura frutta e verdura, etc.) e negli esercizi commerciali trattandosi di un uso del tutto saltuario da parte del consumatore. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento