Discarica abusiva a ridosso del Tevere: trovate bombole a gas e rifiuti speciali

Ulteriori indagini sono state avviate per risalire alla presunta rete illegale dedita al traffico di materiale destinato alla rivendita nei mercatini illegali di ciarpame

Un'area di 300 metri quadri nascosta tra la vegetazione a ridosso del Tevere nella zona di Tor di Quinto, dove sono state gettate batterie per auto, bombole del gas, cavi elettrici e rifiuti speciali altamente inquinanti.

Una vera e propria discarica abusiva intercettata dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, Unità Sicurezza Pubblica ed Emergenziale, che, a seguito di alcune segnalazioni, hanno perlustrato l’intera zona individuando il sito.

Gli operanti hanno  posto sotto sequestro l’area e fermato un cittadino romeno di 34 anni, che è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per reati ambientali.

L'uomo aveva allestito una dimora di fortuna all'interno della discarica. Ulteriori indagini sono state avviate per risalire alla presunta rete illegale dedita al traffico di materiale destinato alla rivendita nei mercatini illegali di ciarpame. 

tevere (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

Torna su
RomaToday è in caricamento