Detenuto evade dal Policlinico: è il quinto dal 2011

Questa notte, intorno alle 3.00, un detenuto di 23 anni in attesa di giudizio per rapina aggravata è evaso dall'Umberto I. Sindacato: "sistema penitenziario non è più in grado di assicurare sicurezza"

Un detenuto di 23 anni in attesa di giudizio per rapina aggravata è evaso questa notte verso le 3.00 dal Policlinico Umberto I di Roma.
Il giovane si trovava nell'ospedale dove era ricoverato e piantonato da ieri pomeriggio (in corsia ordinaria destinata ai pazienti comuni) per un problema di vene varicose. Il detenuto (ristretto a Regina Coeli) ha approfittato della momentanea assenza di uno dei due agenti di sorveglianza, recatosi al bagno, per aggredire l’altro agente e guadagnare la fuga.
A renderlo noto è il sindacato Uil Penitenziari attraverso una dichiarazione del Segretario Generale Eugenio Sarno.
“Questa evasione ripropone tra l’altro, con cogente attualità, la mancanza di strutture detentive ospedaliere atte ad ospitare degenti sottoposti alla privazione della libertà personale, nonostante ciò sia espressamente previsto per legge in ogni plesso ospedaliero. E’ comunque necessario riflettere anche sullo stato della sanità nel circuito penitenziario dopo che essa è stata acquisita dal SSN. Non sarà un caso che da quando non operano più medici penitenziari i ricoveri e le visite in strutture esterne ai luoghi di pena siano vertiginosamente aumentati, con le conseguenza che siamo costretti a commentare. Questo è il quinto detenuto evaso del 2011 ( uno da Augusta, tre da Voghera) a certificazione di come il sistema penitenziario non sia più in grado nemmeno di assicurare sicurezza. D’altro canto se il Governo dichiara lo stato di emergenza per le carceri ma dimezza  fondi ad esso destinato e non garantisce la assunzioni in polizia penitenziaria ( meno seimila unità) non ci sarà da stupirsi se nelle settimane a venire le cronache riporteranno ancora di episodi analoghi.”
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento