Giallo di San Lorenzo: i familiari di Desiree chiedono la verità sulla morte della 16enne

La ragazza è stata trovata priva di vita in un palazzo abbandonato di via dei Lucani. Accertamenti in corso da parte della polizia

Via dei Lucani 22

E’ una vicenda piena di misteri e interrogativi da chiarire quella di Desiree M., la 16enne di Cisterna trovata morta in un edificio abbandonato nel quartiere San Lorenzo. Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso mentre gli investigatori del commissariato San Lorenzo stanno cercando di ricostruire i movimenti della ragazza visto che i familiari non riescono a spiegarsi cosa fosse andata a fare nella Capitale e soprattutto come fosse arrivata in quell’ex officina abbandonata di via dei Lucani. 

Ragazza di Cisterna trovata morta a San Lorenzo 

Desiree abitava a Cisterna con la madre ed una sorella più piccola e quando venerdì sera non è rientrata a casa i familiari si sono allarmati perché la ragazzina, raccontano gli zii e i nonni, era abituata a dare conto dei suoi spostamenti, ad avvisare se si allontanava da casa. Così hanno presentato una denuncia al commissariato di Cisterna. Eppure è arrivata a Roma e ha perso la vita in circostanze ancora misteriose, in un posto frequentato da spacciatori e tossicodipendenti lei che non aveva mai avuto problemi di droga.

I familiari di Desiree chiedono vogliono sapere la verità 

La sera prima della sua scomparsa la ragazza aveva chiamato la nonna per avvisarla che avrebbe dormito da un’amica, poi più nulla. E' stato questo l'ultimo contatto. Secondo i primi accertamenti non sarebbero stati trovati segni di violenza ma a Cisterna la mamma, i nonni, gli zii e tutti gli amici, sotto choc e stravolti dal dolore per la sua inspiegabile fine, vogliono sapere la verità. (da LatinaToday)

Giallo in via dei Lucani a San Lorenzo

Il corpo privo di vita dell'adolescente era stato trovato la notte del 19 ottobre in seguito ad una richiesta di aiuto al 118: "C'è una ragazza che sta male. Aiuto sta morendo", l'allerta lanciata da un uomo per ben due volte da una cabina telefonica della zona. Arrivati al civico 22 di via dei Lucani i soccorritori hanno però trovato il cancello chiuso, perdendo minuti importanti per salvare Desiree. Una volta entrato nello stabile abbandonato usato come riparo da alcuni senza fissa dimora, il personale del 118 nulla ha potuto se non accertare la morta della teen ager.

Indagini sulla morte della 16enne in via dei Lucani

Accertata la morte della ragazza, inizialmente non identificata in quanto sprovvista di documenti, la salma è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria che ha disposto l'autopsia sulla salma della giovane di Cisterna per chiarire le cause del suo decesso. Sul corpo della giovane non sono stati trovati evidenti segni di violenza. Sul caso indagano gli agenti del commissariato San Lorenzo di Polizia che al momento mantengono il massimo riserbo sulle indagini.  
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento