Giubileo Misericordia: donata ai carabinieri di San Pietro la Croce del Pellegrino

La benedizione da parte di Monsignor Rino Fisichella

La Croce del Pellegrino donata ai carabinieri della Stazione Roma San Pietro

Da via della Conciliazione alla stazione dei carabinieri di Roma San Pietro. Ieri mattina, presso la caserma dei militari dell'Arma di via del Crocifisso, Monsignor Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e responsabile delegato dal Santo Padre per l’organizzazione del Giubileo Straordinario della Misericordia, ha benedetto la “Croce del pellegrino”, donata ai Carabinieri in segno di ringraziamento per le attività di sicurezza e ordine pubblico svolti nell’area Vaticana nel corso dell’anno giubilare. 
 

Croce del Pellegrino ai carabinieri di San Pietro 

Alla cerimonia erano presenti il Generale di Corpo d’Armata Ilio Ciceri, comandante Interregionale Carabinieri “Podgora”, il Generale di Brigata Antonio de Vita, comandante Provinciale dei Carabinieri di Roma e il Colonnello Antonio Petti, comandante del Gruppo di Roma.

La Croce del Pellegrino del Giubileo della Misericordia 

La “Croce del pellegrino” è un manufatto (180 cm x 89 cm) utilizzato dai pellegrini per attraversare via della Conciliazione durante il Giubileo della Misericordia, consegnato da Monsignor Fisichella ai Carabinieri della Stazione di Roma San Pietro e collocata su una parete interna della caserma.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento