Da piazza Indipendenza a Porta Pia, movimenti in corteo contro lo sgombero del 'Volturno'

La manifestazione è stata indetta per protestare contro lo sgombero dell'ex cinema occupato circa sei anni fa: "Cultura indipendente, il Volturno di riprende"

"Cultura indipendenti, il Volturno si riprende". E' questo lo striscione che ha aperto il corteo di protesta dei movimenti per il diritto all'abitare che ha sfilato ieri tra piazza Indipendenza e Porta Pia. Una manifestazione indetta dopo lo sgombero, avvenuto martedì scorso, dell'ex cinema Volturno occupato nell'omonima via nei pressi di Castro Pretorio. Al centro della mobilitazione "l'affermazione del diritto a riprendersi spazi di cultura indipendente". E se tra i manifestanti non è mancato un gruppo di giocolieri sono molti i presenti che portavano tra le mani il cartello 'Guai a chi ci tocca'.

Con appuntamento a piazza Indipendenza alle 18, il corteo è rimasto 'chiuso' nella piazza dai blindati delle forze dell'ordine in tenuta antisommossa fino a poco prima delle otto di sera. E se il primo obiettivo era quello di arrivare davanti alla Prefettura in via IV Novembre, il corteo è stato invece autorizzato a passare davanti a via Volutrno per poi arriva in viale del Castro Pretorio e infine a Porta Pia. Per circa due ore il passaggio delle auto su piazza Indipendenza è stato bloccato e deviato nelle vie circostanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento