Stazione Tiburtina: corrieri in viaggio con 4,3 chili di marijuana nel borsone

I due uomini sono stati poi bloccati ed arrestati dai carabinieri

Carabinieri alla stazione Tiburtina

Ancora corrieri di marijuana nella zona della stazione Tiburtina. La scorsa notte, nel corso di un servizio finalizzato al controllo dei passeggeri in transito presso lo scalo ferroviario Nomentano, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno arrestato 2 cittadini nigeriani, di 30 e 36 anni, con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno notato i due cittadini stranieri mentre camminavano sulla strada con fare sospetto. I Carabinieri di iniziativa hanno proceduto al loro controllo e identificazione che gli ha permesso di rinvenire, all’interno di un borsone, un involucro di plastica contenente complessivamente 4,3 chili di marijuana.

La droga è stata sequestrata, invece i due stranieri sono stati arrestati e trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento