Né carbone, né dolcetti: nella calza 7,5 chili di droga. Narcos Preneste non si ferma neanche all'Epifania

I tre corrieri di marijuana sono stati fermati dalla polizia nelle ultime 24 ore in via dell'Acqua Bullicante, via di Portonaccio e piazza di Porta Maggiore

Narcos Preneste anche il giorno della Befana ma invece di portare dolci e carbone trasportavano marijuana. Sono tre i corrieri arrestati dalla polizia di Stato nella giornata di domenica 6 gennaio nell'area sud est della Capitale. 

Il primo a finire in manette, in ordine di tempo, è stato un cittadino nigeriano di 28 anni:  gli agenti del commissariato Torpignattara, durante un controllo in Via dell’Acqua Bullicante, hanno chiesto al ragazzo di aprire lo zaino per mostrare loro il contenuto. Il 28enne li ha spintonati ed è scappato correndo ma, dopo un breve inseguimento, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo: nello zaino c’era un sacchetto contenente quasi un chilo di marijuana.

Il secondo pusher è stato invece arrestato dagli agenti del Reparto Volanti e del commissariato Porta Maggiore in Via di Portonaccio. A destare i sospetti dei poliziotti un ragazzo sull’autobus, con due grandi zaini, che, alla loro vista, ha cercato di nascondersi tra i passeggeri. Quando il giovane, un 21enne sempre della Nigeria, è sceso dal mezzo pubblico, gli agenti lo hanno controllato trovandolo in possesso di 4 chili e 480 grammi di “maria”.

Sono state infine le pattuglie dei commissariati Esquilino e San Lorenzo a bloccare ed arrestare, a Piazza di Porta Maggiore, un cittadino del Gambia di 23 anni che, quando li ha visti, ha cercato di cambiare strada accelerando il passo: fermato e controllato, Il narcos aveva, all’interno di uno zainetto, 2 chili e 200 grammi di sostanze stupefacenti. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento